Rimborso Bagaglio Smarrito

Bagaglio Smarrito Alitalia

Rimborso bagaglio smarrito Alitalia

Rimborso bagagli smarriti in Alitalia

La situazione peggiore che ti possa capitare, quando arriva finalmente il tempo della sospirata vacanza, è ritrovarsi all’aeroporto di arrivo senza il bagaglio regolarmente imbarcato alla partenza del volo Aitalia.

La perdita dei bagagli, evento tutt’altro che raro nel mondo del volo, è fonte di un enorme stress sia per chi sta andando a rilassarsi che per chi, dopo un viaggio spensierato, torna a casa e alla routine di tutti i giorni.

Ecco per quale motivo è un danno davvero pesante ed ecco perché è importante riuscire ad ottenere un rimborso economico per i disagi subiti.

Cosa fare se il bagaglio non è in aeroporto

I bagagli si perdono spesso nel tragitto di carico e scarico da un aeroporto all’altro.

Si può creare confusione e possono essere imbarcati su altri voli oppure vengono presi, al nastro trasportatore, da passeggeri distratti al posto dei propri.

Nel momento in cui ci si accorge che il proprio bagaglio non è passato sul nastro, bisogna subito rivolgersi agli uffici appositi che negli aeroporti si chiamano “assistenza bagagli” oppure “perduti e ritrovati” (“lost & found” in inglese).

La compagnia di bandiera italiana, Alitalia, consiglia proprio questa mossa come prima reazione al bagaglio smarrito: correre all’ufficio aeroportuale competente e denunciare il fatto.

Bagagli smarriti: quando rivolgersi ad Alitalia

Se hai il sospetto che il bagaglio, o parte del suo contenuto, sia rimasto per errore a bordo dell’aeromobile dovresti rivolgerti al banco Alitalia prima ancora che all’ufficio aeroportuale.

In tal modo segnalerai direttamente alla compagnia il problema e potresti velocizzare il ritrovamento.

Resta il fatto che devi comunque seguire le procedure necessarie per la denuncia di bagaglio smarrito e cioè: lettera di denuncia, con una stima dei danni da risarcire; modulo PIR compilato e ricevuta del biglietto o della carta di imbarco.

Alitalia dà tempo fino a due anni dallo smarrimento definitivo per sporgere reclamo e 21 giorni dalla data di avvenuta tardiva riconsegna del bagaglio ma attenzione perché a volte tra intoppi burocratici e cavilli la compagnia tenterà di negare di aver mai ricevuto la denuncia o si rifiuterà di pagare il dovuto.

Bagaglio smarrito: come procedere contro Alitalia

Il consiglio che ti diamo è di rivolgerti direttamente a noi di VacanzaRovinata.it compilando il form che trovi qui di seguito.

Potrai farlo a prescindere dalla risposta del vettore perché comunque noi ti forniamo la adeguata assistenza legale e informativa per suggerirti le mosse da fare.

Se tutto si risolve senza problemi saremo comunque al tuo fianco, ma se dovessi avere ostacoli da parte di Alitalia ti aiuteremo a ottenere quel che ti spetta (fino a 1.400 euro!) senza sconti e senza ripensamenti.

È importante che tu conservi, in ogni caso, i documenti della denuncia che avrai intanto effettuato in aeroporto (la domanda, il modulo PIR, le copie di biglietto, della carta di imbarco e delle etichette delle valigie perdute) ed inoltre di tutta la documentazione fiscale comprovante le spese sostenute per gli acquisti dei beni necessari durante il periodo di mancanza del bagaglio.

Il modulo per chiedere aiuto lo trovi in fondo alla pagina, potrai compilarlo con calma e con la certezza che nessuno ti chiederà percentuali o pagamenti per questo servizio, ed è questo che caratterizza la professionalità del nostro team.

Bagagli smarriti Alitalia

In caso di bagaglio smarrito, Alitalia è tenuta per legge a corrispondere al passeggero un rimborso fino ad € 1.400,00 per tutte le spese sostenute per l’acquisto dei beni necessari ed a titolo di risarcimento per i danni morali subiti in conseguenza della ritardata consegna, furto o comunque perdita definitiva del proprio bagaglio regolarmente imbarcato al momento del check-in.

Capita spesso, tuttavia, che la Alitalia neghi illegittimamente ai propri passeggeri il rimborso dovuto; il nostro consiglio in questi casi è di non demordere e di raccogliere e conservare attentamente tutta la relativa documentazione ovvero: la denunzia di smarrimento bagaglio (P.I.R.) aperta presso l’ufficio bagagli smarriti dell’aeroporto (lost and found), il biglietto aereo, il talloncino adesivo identificativo del bagaglio e le ricevute di tutti gli acquisti effettuati.

Quindi, se hai smarrito il bagaglio su di un volo della compagnia aerea Alitalia rivolgiti a noi per ottenere gratuitamente il dovuto rimborso ed il giusto risarcimento per il disagio subito.

Come Ottenere Gratuitamente il Rimborso per Bagaglio Smarrito da Alitalia?

Alitalia è la principale compagnia aerea italiana.

Dal 2010 le classi di viaggio di questa compagnia aerea sono le seguenti: Magnifica, Ottima Business, Classica Plus (o Economy Plus) e Classica (o Economy).

Alitalia ha anche un suo programma fedeltà: MilleMiglia, che premia i passeggeri più fedeli attribuendo loro un numero di miglia per ogni viaggio effettuato con Alitalia.

Contatti

Bagaglio Smarrito Alitalia Telefono: 892010.
Fax: 199125623
Indirizzo: Piazza Almerico da Schio Pal. RPU - 00054 Fiumicino (RM)
Sito Web: http://www.alitalia.it
Codice IATA: AZ
Ufficio bagagli smarriti (telefono): 0665640

Seguici sui Social Network per rimanere aggiornato sulle nostre iniziative a tutela dei viaggiatori
Google+
Zaniah srl - Consulenza Web