Risarcimento per un bagaglio perso definitivamente

Se il tuo obiettivo è quello di ottenere un rimborso per bagaglio perso definitivamente, ti trovi nel posto giusto. Tra tutti gli inconvenienti che ti possono capitare quando viaggi, la valigia persa rientra sicuramente tra quelli più seccanti e, per certi versi, anche allarmanti. Perdere il proprio bagaglio per sempre, infatti, non significa soltanto ritrovarsi con il disagio di dover momentaneamente sostituire tutto il suo contenuto, ma anche vivere con la paura costante che non venga più ritrovato.

Per certi versi, lo smarrimento definitivo del bagaglio non è dissimile da un furto, in quanto le dinamiche sono molto simili. Tu lasci un tuo bene prezioso in un posto che ritieni sicuro e affidabile e, quando torni a recuperarlo, di colpo non lo trovi più. Le emozioni che ti assalgono in quel momento sono molto simili a quelle che sperimenti quando ti svaligiano la casa e, visto che stai leggendo queste righe, capirai perfettamente ciò che intendiamo.

Per tua fortuna, tuttavia, le compagnie aeree non sono bande di ladri e lo smarrimento del bagaglio si traduce spesso e volentieri in un banale ritardo della sua consegna. Se così non dovesse essere, tuttavia, e il ritrovamento della tua valigia dovesse impiegare più tempo del previsto, noi di Vacanza Rovinata siamo qui apposta per aiutarti e sostenerti.

In che modo? Molto semplicemente mettendoti a conoscenza dei tuoi diritti e spiegandoti cosa devi fare per ottenere il rimborso per bagaglio smarrito che ti spetta di diritto.

Perché ti spetta il risarcimento in caso di bagaglio perso definitivamente

Quando sali su un aereo, dopo aver regolarmente prenotato il volo, acquisisci automaticamente la qualifica di “passeggero” e, in quanto tale, godi di specifici diritti. Essi servono soprattutto a tutelarti dagli eventuali disguidi di cui potresti potenzialmente essere vittima e, tra di essi, rientrano anche tutti i possibili danni che potrebbero capitare al tuo bagaglio personale: dal semplice ritardo di consegna allo smarrimento vero e proprio, senza naturalmente tralasciare gli eventuali danneggiamenti.

Questo perché, nel momento in cui il tuo bagaglio viene registrato con l’emissione dell’apposito talloncino d’identificazione, passa sotto la responsabilità della compagnia aerea, che viene pertanto ritenuta responsabile di tutti i danni che potrebbero capitargli. A stabilirlo è la Convenzione di Montreal del 1999, poi trasposta nell’ordinamento comunitario dal Regolamento UE 889/2002, nella quale si afferma che:

“Il vettore aereo è responsabile del danno derivante dalla distruzione, perdita o deterioramento dei bagagli consegnati per il fatto stesso che l’evento che ha causato la distruzione, la perdita o il deterioramento si è prodotto a bordo dell’aeromobile oppure nel corso di qualsiasi periodo durante il quale il vettore aveva in custodia i bagagli consegnati”

Ma come capire, esattamente, se un bagaglio è semplicemente in ritardo o è invece andato perso? Basandosi su delle specifiche tempistiche, anch’esse stabilite dalla già citata Convenzione di Montreal:

  • si definisce bagaglio in ritardo quello che ti viene riconsegnato entro 21 giorni dalla denuncia di scomparsa;
  • si definisce bagaglio smarrito quello che risulta ancora tale dopo 21 giorni dalla denuncia di scomparsa.

La denuncia di scomparsa rappresenta il primo, fondamentale passaggio per ritrovare il tuo bagaglio. Devi pertanto provvedere a farla al più presto, non appena ti accorgi che la tua valigia non compare sul nastro trasportatore. Appurata l’assenza del bagaglio, recati nell’Ufficio Lost & Found dell’aeroporto, dove l’impiegato ti darà da compilare il PIR (Property Irregularity Report), che altro non è se non il modulo per inoltrare la denuncia. In esso dovrai inserire i tuoi dati e quelli della tua valigia, fornendo sia una sua descrizione il più possibile dettagliata, sia l’indirizzo al quale recapitarla una volta che sarà stata ritrovata.

Se sei particolarmente fortunato, la riconsegna avverrà entro 24 ore, nel qual caso non avrai diritto ad alcun risarcimento, poiché il disagio arrecato sarà minimo. Se invece dovesse trascorrere più di un giorno, allora la questione cambia e già dopo le prime 24 ore hai diritto a chiedere un piccolo risarcimento. Il caso più estremo, infine, è quello che prevede la riconsegna dopo oltre 21 giorni: trascorso questo periodo, infatti, il tuo bagaglio viene ritenuto “definitivamente perso”, situazione che ti dà diritto a ricevere un oneroso trattamento economico da parte della compagnia aerea.

Quanto ti spetta di risarcimento in caso di bagaglio smarrito definitivamente

Come ti abbiamo già anticipato nel paragrafo che hai appena letto, il rimborso per un bagaglio smarrito definitivamente non sempre ti è dovuto. Per quanto anche un solo giorno senza la tua valigia e il suo prezioso contenuto possa rivelarsi seccante, devi accettare il fatto che, se essa ti viene riportata dopo sole 24 ore, non hai diritto a essere risarcito.

Trascorse le fatidiche 24 ore, se il tuo bagaglio non è ancora stato ritrovato, la compagnia aerea provvederà a elargirti una piccola somma di denaro per l’acquisto di beni di prima necessità (es. articoli da toilette, pigiama, un cambio vestiti); tu, da parte tua, hai diritto di chiedere 50 euro di risarcimento per ogni giorno senza valigia.

Lo step successivo è quello dei 21 giorni, trascorsi i quali il bagaglio viene ufficialmente dichiarato smarrito. Si tratta ovviamente della situazione peggiore, che ti autorizza a pensare che esso non verrà mai più ritrovato e, di conseguenza, a esigere un risarcimento economico di un certo valore. In questo caso, infatti, la legge ti permette di ottenere fino a circa 1200 euro di risarcimento e non solo: una situazione di questo tipo comporta infatti di soffrire un grande stress psicofisico, del quale la compagnia aerea è ovviamente responsabile. Di conseguenza, oltre a essere rimborsato per lo smarrimento del tuo bagaglio, potresti avere diritto di ricevere anche una compensazione pecuniaria per tutto lo stress che hai dovuto subire a causa della situazione.

Per poter ottenere il tuo risarcimento, devi inviare una raccomandata a/r all’Ufficio Relazioni Clientela e/o all’Assistenza Bagagli della tua compagnia aerea, allegando i seguenti documenti:

  • il codice di prenotazione del volo nel caso in cui il volo sia stato acquistato online o la ricevuta originale in caso di biglietto aereo cartaceo;
  • il talloncino originale d’identificazione del bagaglio e la prova dell’eventuale pagamento del bagaglio in eccedenza;
  • il modulo PIR che ti hanno fatto compilare in aeroporto;
  • l’elenco dei beni contenuti all’interno del bagaglio e di quelli acquistati in loro sostituzione (con i relativi scontrini di acquisto);
  • l’elenco degli eventuali beni mancanti dopo l’avvenuta riconsegna del bagaglio;
  • le coordinate bancarie per farti inviare il risarcimento.

Come ti aiutiamo ad ottenere il risarcimento del bagaglio perso definitivamente

A questo punto sappiamo già qual è la domanda che ti frulla in testa e ti anticipiamo subito che si tratta di un quesito più che legittimo. Se sei arrivato a leggere fino a qui, ti starai probabilmente chiedendo quanto potrebbe costarti affidarti ai legali di Vacanza Rovinata e se davvero ne vale la pena. La risposta è: ma certo che sì! E il motivo per cui te lo diciamo è che la nostra assistenza non ti costerà assolutamente nulla, in quanto la nostra politica aziendale prevede di assistere il cliente a titolo gratuito.

Ti sembra impossibile? Non lo è. A pagare la parcella degli avvocati di Vacanza Rovinata ci penserà infatti la compagnia aerea, la stessa che ti ha provocato tutto questo disagio. Del resto, l’unica vera colpevole della situazione è lei, no? Dunque, è giusto che paghi anche le tue spese legali.

L’unica cosa che dovrai fare è quella di compilare il modulo che trovi in fondo a questa pagina e, nel giro di 24 ore, riceverai la risposta dei nostri legali, pronti ad aiutarti a risolvere il problema. E se hai bisogno di ulteriori rassicurazioni, potrai trovarle tutte nelle recensioni entusiaste lasciateci dai nostri clienti soddisfatti su  Facebook e su TrustPilot.

Perché dovresti affidarti a Rimborso Bagaglio Smarrito

Ora che conosci tutta la procedura burocratica da seguire per inoltrare la tua domanda di risarcimento, lascia che ti diamo un altro consiglio, anche se potrà sembrarti un po’ in contraddizione con quanto ti abbiamo detto finora. Il consiglio è quello di non agire da solo, lasciando la tua pratica nelle mani dei nostri legali.

Se è vero che tutto quello che ti abbiamo suggerito di fare è corretto, lo è altrettanto il fatto che non vi è alcuna garanzia che tu raggiunga il tuo obiettivo. Puoi seguire l’iter alla perfezione e scrivere la migliore raccomandata che si sia mai letta, allegandole tutti i documenti giusti, ciò nonostante, nulla ti assicura che essa venga effettivamente recepita o che la compagnia aerea sia d’accordo con quanto sostieni.

In questi casi, infatti, il comportamento standard dei vettori aerei consiste nel cercare di negare la propria responsabilità in merito alla perdita del bagaglio, appigliandosi a qualsivoglia cavillo. La possibilità che la cosa finisca in Tribunale, trasformandosi in una causa dalla durata potenzialmente eterna, è più reale e concreta che mai.

Affidandoti a Rimborso Bagaglio Smarrito, partner di Vacanza Rovinata, invece, potrai contare sull’assistenza di professionisti esperti in diritto dei trasporti, abituati a trattare con le compagnie aeree e che assai difficilmente si lasceranno raggirare dalle loro chiacchiere. Di conseguenza, non dovrai temere truffe di alcun tipo, ma soprattutto non dovrai sobbarcarti l’onere di portare avanti da solo una cosa più grande di te, sottraendo alle tue giornate tempo prezioso che potresti sfruttare per attività decisamente più piacevoli.

Contattaci

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.
  • DD dash MM dash YYYY
  • Le informazioni personali che vengono richieste sono necessarie per la gestione della richiesta. Tutti i dati personali vengono trattati con la massima riservatezza. Leggi la nostra Privacy policy.
  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.