Aeroporto Londra Heathrow, tetto ai passeggeri dopo il caos bagagli: 100.000 al giorno fino a settembre

Aeroporto Londra Heathrow, tetto ai passeggeri dopo il caos bagagli: 100.000 al giorno fino a settembre

La ripresa repentina del traffico aereo che ha raggiunto anche picchi superiori a quelli del periodo pre pandemia sta mettendo in serie difficoltà tutto il comparto logistico del settore. I tantissimi licenziamenti che ci sono stati nell’ultimo periodo soprattutto tra il personale addetto ai bagagli si sta ora facendo sentire. Il risultato sono migliaia e migliaia di valigie stipate nei principali aeroporti d’Europa e tantissimi voli che partono senza bagagli.

Per porre rimedio a questo caos uno dei principali scali mondiali, l’aeroporto di Heathrow a Londra ha deciso di prendere una decisione drastica adottando un tetto massimo di passeggeri al giorno per i prossimi 2 mesi.

A partire dal 12 luglio e fino al 11 settembre presso lo scalo londinese potranno esserci al massimo 100.000 viaggiatori al giorno. Numeri più che dimezzati considerato che fino al 2019 l’aeroporto di Heathrow ne faceva registrare il doppio.

La società amministratrice dello scalo ha dato mandato alle compagnie di non vendere più biglietti per l’estate comunicando che la decisione si è resa necessaria dopo che alcune compagnie non hanno intrapreso azioni necessarie a garantire ai loro passeggeri un viaggio sicuro e affidabile.

Aeroporto Londra Heathrow, tetto ai passeggeri: tutta colpa della mancanza di personale

File in aeroporto

Tutto il caos è dovuto alla mancanza di personale che se durante la pandemia si è resa necessaria, ora con la ripresa repentina dei voli sta mettendo in ginocchio lo scalo. E con il numero di addetti al momento in servizio l’aeroporto londinese non può gestire più di 100.000 passeggeri al giorno salvo andare in difficoltà come successo nelle scorse settimane.

Ma a parte il personale addetto ai bagagli, anche il personale di terra è in numero insufficiente a gestire l’enorme flusso di viaggiatori con conseguenti file e blocchi durante i check-in e i controlli di sicurezza. Per questo le compagnie hanno consigliato ai viaggiatori di recarsi in aeroporto almeno 3 ore prima dell’orario di partenza previsto.

Anche tu stai avendo disagi con le valigie? Sai che puoi avere diritto ad un risarcimento per un bagaglio in ritardo?

Contatta il servizio di Rimborso Bagaglio Smarrito per sapere come riceverlo in modo totalmente gratuito.

Data di pubblicazione: 18 Luglio 2022

Contattaci

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.
  • DD dash MM dash YYYY
  • Le informazioni personali che vengono richieste sono necessarie per la gestione della richiesta. Tutti i dati personali vengono trattati con la massima riservatezza. Leggi la nostra Privacy policy.
  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.
Ti hanno rovinato il viaggio o la vacanza?