Bagaglio da imbarcare in stiva easyJet: regole e limitazioni

Se hai scelto di volare con la compagnia aerea easyJet, per piacere o per ragioni lavorative, ti offriamo in questa guida utili informazioni relative al bagaglio da imbarcare in stiva easyJet per evitarti spiacevoli sorprese quali il sovrapprezzo per il bagaglio in eccesso, ma anche per spiegarti come, in caso di smarrimento del bagaglio, è possibile sporgere denuncia ed ottenere il rimborso ed il risarcimento per il danno subito.

Quali sono le dimensioni e peso del bagaglio da imbarcare in stiva previste da easyJet?

Come previsto nella sezione del proprio sito web dedicata al bagaglio da imbarcare in stiva easyJet queste sono in sintesi i limiti dettati per numero peso e dimensioni:

  • per il bagaglio da stiva easyJet il peso consentito del bagaglio da stiva è di 20 kg; è possibile tuttavia acquistare peso aggiuntivo in unità da 3 kg, fino a un massimo di 32 kg per bagaglio il cui costo per ogni kg eccedente è di 4 euro;
  • ciascun passeggero ha diritto ad imbarcare in stiva al massimo 3 bagagli.

Con easyJet i bagagli da stiva possono essere acquistati durante la prenotazione del volo oppure aggiunti successivamente fino al momento del check-in, direttamente sul sito Easyjet; è possibile aggiungere bagagli anche direttamente in aeroporto, ma in questo caso costerà più caro.

Per chi viaggia in gruppo, easyJet offre la possibilità ai passeggeri di usufruire della c.d. franchigia condivisa; pertanto, se volate con altri compagni di viaggio sullo stesso volo, avete la stessa prenotazione e vi presentate tutti assieme al check-in il limite di peso consentito per voi equivale alla somma delle singole franchigie.

Che succede con easyJet se il bagaglio da imbarcare in stiva supera le dimensioni massime?

Nel caso in cui il bagaglio da imbarcare in stiva easyJet dovesse superare il numero, peso o la dimensione massima consentita, il passeggero sarà obbligato al pagamento di un salatissimo sovrapprezzo di ben 15,00 euro al chilo. Non sono invece consentiti bagagli di peso superiore a 32 kg.

Il consiglio in questi casi, al fine di evitare spiacevoli sorprese in aeroporto, è di pesare il vostro bagaglio prima di recarvi in aeroporto e di lasciare un piccolo margine per un’eventuale differenza di peso dovuta alla taratura della bilancia.

Bagagli speciali, strumenti musicali, attrezzatura sportiva da imbarcare in stiva easyJet.

easyJet consente, a condizioni predeterminate, l’imbarco di attrezzature sportive o strumenti musicali.

Per gli strumenti musicali di dimensioni superiori a 30x120x38 cm devono essere necessariamente imbarcati in stiva non potendo essere portati a bordo dell’aereo come bagaglio a mano easyJet se non acquistando un posto aggiuntivo per il vostro strumento che viaggerà così accanto a voi; in questo caso naturalmente il posto aggiuntivo vi costerà quanto un normale posto passeggero.

L’attrezzatura sportiva (ad esempio tavole da windsurf, attrezzatura sub, bicicletta o sci e scarponi) può essere imbarcata in stiva anche in aggiunta ai tre bagagli registrati consentiti da Easyjet e fino al numero massimo di sei attrezzature sportive.

Il prezzo dipende dal peso:

  • piccolo (ovvero fino a 20 kg): 42,00 euro se acquistato online, 56,00 euro in aeroporto;
  • grande (fino a 32 kg): 52,00 euro online, 63,00 euro in aeroporto.

E’ utile sapere che in questi casi easyJet da la possibilità di unire le franchigie di peso totali per le attrezzature sportive e il bagaglio da stiva, purché il peso di ogni singolo articolo non superi 32 kg.

Cosa fare in caso di bagaglio da stiva smarrito da easyJet?

In caso di bagaglio da stiva smarrito, easyJet è tenuta per legge a corrispondere al passeggero un rimborso fino ad € 1.400,00 per tutte le spese sostenute per l’acquisto dei beni necessari ed a titolo di risarcimento per i danni subiti in conseguenza della ritardata consegna, furto o comunque perdita definitiva del proprio bagaglio regolarmente imbarcato al momento del check-in.

Capita spesso, tuttavia, che la easyJet neghi illegittimamente ai propri passeggeri il rimborso dovuto; il nostro consiglio in questi casi è di non demordere e di raccogliere e conservare attentamente tutta la relativa documentazione ovvero: la denunzia di smarrimento bagaglio (P.I.R.) aperta presso l’ufficio bagagli smarriti dell’aeroporto (lost and found), il biglietto aereo, il talloncino adesivo identificativo del bagaglio e le ricevute di tutti gli acquisti effettuati per l’acquisto dei beni necessari.

Quindi, se hai smarrito il bagaglio da stiva su di un volo della compagnia aerea easyJet rivolgiti a noi per ottenere gratuitamente il dovuto rimborso ed il giusto risarcimento per il disagio subito.