Come fare e cosa mettere in valigia

Utili consigli su come preparare nel migliore dei modi la valigia anche per limitare il danno in caso di smarrimento del bagaglio.

Per certi può essere piacevole e rilassante, per altri invece fare la valigia può rappresentare un vero e proprio dramma: cosa ci metto? Quali indumenti faranno al caso mio? Ci entrerà tutto? Riuscirò a non dimenticare nulla? Sarà mai possibile fare la valigia perfetta?

Allora calma e non facciamoci prendere dall’agitazione che come sappiamo non porta mai nulla di buono.

Abbiamo così tanti modi per evitare di trovarci in difficoltà e di goderci appieno il nostro viaggio che sarà un gioco da ragazzi fare la valigia e rispondere a tutti i dubbi e le perplessità che ci coinvolgono.

Ecco quindi i nostri consigli.

Come prima cosa sarebbe utile fare una ricerca sulle probabili temperature e clima che andremo a trovare nel posto in cui andremo, ma ovviamente per non incorrere in spiacevoli sorprese è sempre meglio mettere anche quell’indumento che pensiamo non possa servire, come il k-way nel deserto di Atacama in sud America.

Ovviamente mi raccomando a non esagerare, sicuramente potrebbe capitare di non avere proprio quel look che ci eravamo immaginati per fare la foto migliore da postare, ma il bello del viaggio è anche un po’ viversi quello che capita e magari approfittare per fare acquisti sul posto scegliendo i costumi tipici di quella località che ci porteremo a casa come souvenir e che saranno sicuramente invidiati da tutti i nostri amici al rientro.

Dunque se volete seguire delle piccole regole, sicuramente meglio affidarsi al rigore e al metodo: fate una lista del numero di cose che volete portare in base ai giorni di vacanza, per i “perfezionisti” potete già pensare al look da indossare così da evitare di passare tempo a scegliere cosa indossare al terzo giorno di vacanza in Marocco per andare a visitare la moschea.

Un consiglio furbo: non riempite la valigia fino all’orlo, così avrete spazio per i souvenir.

 Altra indicazione: esistono on line molti video tutorial in cui si spiega come piegare i vestiti in valigia affinché possano occupare il minor spazio possibile, arrotolandoli e posizionandoli strategicamente in modo da non lasciare vuoto alcun angolo della valigia.

Esistono inoltre delle apps di viaggio che vi aiuteranno a preparare la valigia per ogni occasione; ecco qualche esempio:

  • Travel List permette di creare una lista di cose da mettere in valigia, si possono utilizzare gli elenchi predefiniti organizzati per categoria oppure crearne di personali o anche personalizzare quelli esistenti aggiungendo i propri elementi. L’app permette anche di creare un promemoria in modo da non dimenticare di fare cose come ricaricare le batterie della fotocamera ogni giorno e non bisogna preoccuparsi di cambiare il fuso oraro durante il viaggio, gli avvisi saranno mostrati sempre per l’orario impostato, non importa dove vi trovate;
  • PackPoint è un’app gratuita che ci aiuta a scegliere cosa mettere in valigia e non dimenticare niente a casa, raccogliendo informazioni sulle nostre destinazioni, sulla base dei parametri da inserire del nostro viaggio: destinazione, data di partenza, durata della permanenza e tipologia di viaggio (vacanza o lavoro). Dopo aver impostato i dati del nostro viaggio, l’app farà una rapida verifica delle condizioni meteo, per valutare se avremo bisogno di ombrello o indumenti pesanti, e genererà la check-list di oggetti da mettere in valigia che ti permetterà di spuntare gli oggetti via via che prepariamo il bagaglio.

L’ultimo consiglio, forse più importante, che VacanzaRovinata.it si sente di dare in merito, è quello di prestare la massima accortenza nel riporre i propri beni più preziosi e di valore, quali potrebbero essere gioielli, contanti o ancora videocamera e macchina fotografica, nel bagaglio a mano da portare con sé in cabina; tutto il resto potrà andare nella valigia da imbarcare.

Questo perché in base alla nostra esperienza maturata nella gestione per i nostri clienti di una moltitudine di contenziosi contro le compagnia aeree, nelle azioni risarcitorie per perdita del bagaglio o per furto di beni in esso contenuti, spesso accade che le stesse compagnie si rifiutino di risarcire al passeggero i beni più preziosi e di valore contenuti nel bagaglio, appellandosi alle clausole di esonero da responsabilità contenute nelle Condizioni Generali di Contratto.

Molte compagnie aeree infatti nelle proprie Condizioni Generali di Contratto, accettate dal passeggero con un semplice click al momento dell’acquisto dei biglietti aerei, escludono la risarcibilità per la perdita di beni preziosi o apparecchi video fotografici ed elettronici contenuti nel bagaglio.

E allora dopo i nostri consigli auspichiamo che il viaggio prosegua alla perfezione; qualora tuttavia doveste incappare nella spiacevole esperienza di smarrimento del bagaglio o di danneggiamento e furto della valigia, VacanzaRovinata.it in tali casi offre a tutti i passeggeri gratuitamente il proprio servizio di consulenza ed assistenza legale finalizzato all’ottenimento di un adeguato rimborso e risarcimento per i disagi subiti.

Basterà quindi compilare il modulo sottostante, forniremo la nostra prima assistenza nelle prime 24 ore.