Rimborso per bagaglio smarrito a Londra Heathrow, Luton, Gatwick (tutti gli aeroporti londinesi)

Rimborso per bagaglio smarrito a Londra Heathrow, Luton, Gatwick (tutti gli aeroporti londinesi)

I passaggi in caso di bagaglio smarrito o oggetti persi negli aeroporti di Londra

Una volta superato il controllo passaporti, segui le indicazioni per il recupero bagagli che si trova nell’area degli arrivi. Dopodiché controlla il numero del tuo volo sugli schermi informativi per scoprire su quale nastro arriverà il tuo bagaglio. Trova i carrelli gratuiti per i bagagli nella sala del recupero bagagli. Recati ai banchi delle compagnie aeree nell’area di recupero per informazioni sulla gestione, consegna dei bagagli o per oggetti che potresti aver lasciato a bordo. In caso di bagaglio smarrito cerca qualsiasi oggetto smarrito in qualsiasi terminal di Heathrow, Luton o Gatwick.

Se hai smarrito il tuo bagaglio dovrai rivolgerti all’ufficio Lost and Found dell’aeroporto.

Se hai perso qualcosa nell’aeroporto di Heathrow (ad esempio), devi sapere che tutti gli oggetti smarriti a Heathrow sono gestiti da Smarte Carte UK Ltd. Puoi utilizzare il loro database online per cercare i tuoi oggetti. Conservano tutti gli oggetti smarriti per tre mesi dalla data in cui sono stati trovati o consegnati.

Tutto ciò che viene consegnato viene registrato nel database degli oggetti smarriti. Cerca su lhr.lostandfoundsoftware.com per vedere se il tuo oggetto è stato trovato. Possono essere necessarie dalle 24 alle 48 ore perché gli oggetti appaiano nel database. Se trovi il tuo oggetto nel database, utilizza il modulo di contatto online per avviare il processo di abbinamento. Se l’oggetto è tuo, ti forniranno un codice. Vai su mailmyproperty.com, inserisci il tuo codice, paga la tassa di servizio e comunica l’indirizzo.

Quanto costa questo servizio? Paghi solo una tassa di servizio se desideri recuperare il tuo oggetto. Le tariffe variano da 0 a £25 per ogni oggetto. Aggiungi le spese di spedizione e imballaggio se desideri che ti venga inviato l’oggetto presso la tua abitazione.

Ma parliamo ora del caso più comune, lo smarrimento dei bagagli da parte della compagnia aerea.

Cosa succede se il bagaglio viene perso?

bagaglio smarrito londra heathrow

Quando il bagaglio registrato viene smarrito, ritardato o danneggiato, le compagnie aeree sono responsabili delle tue perdite. Occorre dire che non ci sono regole fisse che stabiliscano l’ammontare del risarcimento che dovresti ricevere. Dipenderà dal valore di ciò che hai perso e il massimo sarà intorno a 1.335€, ma è molto raro ricevere un importo così elevato. Soprattutto se non usufruisce di un’assistenza legale, come l’assistenza legale gratuita di Rimborso Bagaglio Smarrito, l’unica azienda legale italiana specializzata nei risarcimenti per disagi con i bagagli.

Ti consigliamo sempre di etichettare il tuo bagaglio. Può essere utile inserire il tuo nome, indirizzo ed email all’interno del bagaglio nel caso in cui le etichette esterne si perdano.

Sarai rimborsato per un bagaglio in ritardo?

La maggior parte delle compagnie aeree ti rimborsa per i beni essenziali base che devi acquistare quando il tuo bagaglio è ritardato. Se sei lontano da casa, questo risarcimento può coprire articoli da toeletta essenziali, biancheria intima e costi di lavanderia. Se il tuo bagaglio è ritardato al tuo ritorno a casa, le compagnie aeree possono considerare che le tue perdite siano state minori poiché avevi vestiti ed altri beni essenziali a tua disposizione. Alcune compagnie aeree hanno una tariffa giornaliera che pagano per ogni giorno di ritardo del tuo bagaglio.

E per i danni?

Se il tuo bagaglio è danneggiato, dovresti segnalarlo non appena arrivi all’aeroporto. La maggior parte delle compagnie aeree ha un banco dedicato ai bagagli nell’area di ritiro. Potresti ricevere un Rapporto di Irregolarità (conosciuto anche come modulo PIR). Dovrai anche presentare un reclamo scritto alla compagnia aerea entro sette giorni. Compilare un PIR non garantisce che la compagnia aerea accetterà il tuo reclamo. Se la compagnia accetta il tuo reclamo, potrebbero pagare per riparare il tuo bagaglio, o fornire un bagaglio di sostituzione.

Come puoi presentare un reclamo alla compagnia?

Devi segnalare il fatto che il tuo bagaglio è stato perso, ritardato o danneggiato all’aeroporto e conservare una copia del PIR che il personale della compagnia aerea ti fornirà. Per fare un reclamo devi poi contattare la compagnia aerea per iscritto:

  • Entro sette giorni per oggetti persi o rubati, o bagagli danneggiati.
  • Entro 21 giorni per i bagagli ritardati dal ricevimento del bagaglio ritardato.

Documentazione completa da inviare in caso di ritrovamento del bagaglio

Se ritrovi il tuo bagaglio entro 21 giorni dalla data in cui ti è stato riconsegnato, dovrai inviare tutta la documentazione richiesta seguendo le istruzioni specificate per avviare la procedura di risarcimento per eventuali spese sostenute.

Documenti necessari da inviare all’Ufficio Relazioni Clientela e/o Assistenza Bagagli della compagnia aerea con cui hai viaggiato:

  • Il codice di prenotazione del volo, se hai acquistato il biglietto online, o la ricevuta originale se il tuo biglietto è cartaceo.
  • L’originale del PIR rilasciato in aeroporto.
  • Il talloncino originale di identificazione del bagaglio e, se applicabile, la ricevuta del pagamento per il sovrappeso.
  • Un elenco del contenuto del tuo bagaglio, in caso di smarrimento.
  • Un elenco di eventuali oggetti mancanti, in caso il bagaglio sia stato ritrovato.
  • Gli originali degli scontrini e/o ricevute fiscali che mostrino il tipo di merce acquistata come sostituzione degli effetti personali.
  • Le coordinate bancarie complete: nome e indirizzo della banca, codici IBAN, ABI, CAB, numero di conto, codice SWIFT per i conti esteri e nome del titolare del conto. Se i dati bancari non corrispondono al titolare della pratica, fornisci anche indirizzo di residenza, numero di telefono, fax e email, se disponibili.

Risarcimento in caso di smarrimento o ritardo nella consegna:

Se il tuo bagaglio registrato viene smarrito o consegnato in ritardo, hai diritto a un risarcimento fino a 1.131 DSP (Diritti Speciali di Prelievo, circa € 1.335) da compagnie aeree dell’Unione Europea e paesi aderenti alla Convenzione di Montreal. Per le compagnie dei paesi della Convenzione di Varsavia, il risarcimento è fino a 17 DSP (circa € 17) per kg, a meno che non sia stata stipulata un’assicurazione aggiuntiva.

Perdite conseguenziali

Le compagnie aeree non si considerano automaticamente responsabili per le perdite che subisci a seguito del ritardo del tuo bagaglio, a meno che non siano costrette a farlo da un tribunale. Ad esempio, se perdi l’inizio di una crociera per cui eri prenotato perché hai dovuto attendere 24 ore per ricevere il tuo bagaglio all’aeroporto, questa spesa non verrà normalmente rimborsata. Dovresti intraprendere un’azione legale e chiedere a un tribunale di concedere questo risarcimento extra se la compagnia aerea si rifiuterà di farlo. Affidati sempre all’assistenza di agenzie legali esperte in questo campo per avere più possibilità di ottenere il giusto risarcimento che ti spetta di diritto.

Focus sugli aeroporti londinesi

bagaglio smarrito aeroporto Londra

Londra Heathrow

Londra Heathrow è il più grande aeroporto del Regno Unito e uno dei più trafficati al mondo. È posizionato strategicamente. Si trova a 23 chilometri a ovest del centro di Londra. Fondato nel 1929 come piccolo aerodromo, Heathrow ha visto il suo sviluppo dopo la Seconda Guerra Mondiale e inaugurato come aeroporto civile nel 1946. Ora dispone di due piste parallele est-ovest e quattro terminal per passeggeri attivi, più un terminal cargo. Heathrow funge da hub principale per British Airways e Virgin Atlantic e vanta collegamenti internazionali senza pari.

Londra Luton

London Luton Airport, conosciuto semplicemente come Luton Airport, è situato a circa 47 km a nord di Londra. Viene usato tantissimo dalle compagnie low cost. Fondato nel 1938 e originariamente usato durante la Seconda Guerra Mondiale, Luton ha visto una significativa espansione nei decenni successivi, diventando un hub essenziale per i vacanzieri negli anni ’60. Oggi, Luton è rinomato per il suo forte legame con compagnie aeree low-cost come easyJet, Ryanair, e Wizz Air, che offrono voli economici principalmente verso destinazioni europee, ma anche verso alcune città del Nord Africa e Asia.

Londra Gatwick

Londra Gatwick, conosciuto anche come Gatwick Airport, si trova vicino a Crawley, West Sussex, a circa 47,5 km a sud di Londra Centrale. È il secondo aeroporto più trafficato del Regno Unito per traffico passeggeri, dopo Heathrow, e l’ottavo in Europa. Aperto nel 1933 come aerodromo commerciale, Gatwick vanta una lunga storia di sviluppo ed espansione, specialmente durante e dopo la Seconda Guerra Mondiale. Gatwick dispone di due terminal, il North e il South Terminal, collegati da un sistema di navette. È l’unico aeroporto nel Regno Unito ad operare con una sola pista principale, che è anche una delle più trafficate al mondo. Oltre a British Airways, serve come base principale per la compagnia low-cost easyJet.

Data di pubblicazione: 31 Maggio 2024

Contattaci

  • GG trattino MM trattino AAAA
  • Le informazioni personali che vengono richieste sono necessarie per la gestione della richiesta. Tutti i dati personali vengono trattati con la massima riservatezza. Leggi la nostra Privacy policy.
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Articoli correlati

Bagaglio smarrito aeroporti New York JFK o Newark? Ecco come ottenere il rimborso

Bagaglio smarrito aeroporti New York JFK o Newark? Ecco come ottenere il rimborso

Anche tu hai l’ansia di non vedere il tuo bagaglio sul nastro trasportatore all’arrivo? È un’esperienza molto comune purtroppo. Pensa che nel 2019, circa 2,8 milioni di bagagli sono stati smarriti o mal gestiti dalle compagnie aeree statunitensi. Ovviamente incidendo su molti viaggiatori speranzosi di ritrovare i propri oggetti personali​. Immagina la situazione. Sei in […]
Continua a leggere
Guerra in Israele, la Farnesina: evitate di viaggiare

Guerra in Israele, la Farnesina: evitate di viaggiare

Nel cuore della notte tra il 13 e il 14 aprile, un grave attacco missilistico proveniente dall’Iran ha colpito il territorio israeliano. In risposta, la Farnesina ha immediatamente aggiornato le linee guida, consigliando ai viaggiatori italiani di rimandare i loro spostamenti verso Israele se non strettamente necessari. L’avviso sottolinea l’importanza di evitare viaggi che non […]
Continua a leggere